RESPONSABILITA' NELL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE SANITARIA: LACUNE NORMATIVE E ATTIVITA' SUPPLETIVA DEL GIUDICE

Med 2000 Journal 2015 1:52-60
RESPONSABILITÀ NELL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE SANITARIA: LACUNE NORMATIVE E ATTIVITÀ SUPPLETIVA DEL GIUDICE
Dott.ssa Luciana Crisci, Avv. Paolo Centore – Comitato Scientifico Med 2000 Journal
Dott.ssa Susanna Crispino – Dottoranda di ricerca presso la Seconda Università di Napoli


Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE) ha pronunciato sentenza di assoluzione nei confronti di otto medici accusati di aver cagionato alla piccola E., affetta da meningite tubercolare, lesioni personali gravissime consistite in “emiplegia destra, grave disturbo del linguaggio, paresi del sesto nervo cranico destro e del sesto nervo cranico sinistro”, in quanto non avrebbero diagnosticato tempestivamente quella patologia infettiva, tardando per tale ragione di quattro giorni l’inizio della terapia specifica, che veniva individuata e somministrata presso l’ospedale Cotugno di Napoli.