La sindrome del parto pretermine: lo stato dell'arte

MED2000 Journal 2015 1: 47-51
La sindrome del parto pretermine: lo stato dell'arte
Cipullo S, Cipullo G, De Falco CL, Ruggiero A
Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia Ospedale Sant'Anna e San Sebastiano Caserta

Abstract

La sindrome del parto pretermine, definita come la nascita entro la 20a e la 36a settimana di gestazione, rappresenta la causa più alta di mortalità e morbidità neonatale e la causa maggiore di morbidità per le gravide. I numerosi fattori eziopatogenetici che sono stati studiati e valutati nella diagnosi, trattamento e prevenzione del parto pretermine vengono di seguito riassunti. Nuove prospettive diagnostiche prevedono l'uso della medicina molecolare e genomica nello studio della sindrome del parto pretermine con interessanti applicazioni future.

Preterm birth, defined as birth between 20 and 36 completed weeks, represents the single largest cause of mortality and morbidity for newborns and a major cause of morbidity for pregnant women. Authors describe many etiopathological factors that have been studied and evaluated for diagnosis treatment and prevention of preterm labor. Novel  diagnostic perspectives have been evaluated considering molecular and genomic medicine as future way of diagnosis treatment and prevention of preterm labor’s Syndrome.