Adenomiosi

Adenomiosi


redatto da Dr.Parisella

L'adenomiosi è una patologia caratterizzata dalla presenza di tessuto endometriale (ghiandole e stroma) nel contesto del miometrio.
L'incidenza è intorno al 10-20% della popolazione generale ma aumenta raggiungendo circa il 60% nella quarta-quinta decade di vita. E' molto frequente nelle pluripare e in donne sottoposte ad interventi chirurgici sull'utero (taglio cesareo, revisione della cavità uterina).
Sia l'ecografia transvaginale (TVS) che la risonanza magnetica (RMN) hanno una elevata accuratezza diagnostica, ma l'ecografia transvaginale rappresenta, per costi, tempi e disponibilità, la metodica di indagine da preferire nelle pazienti con sospetta adenomiosi.
Gli aspetti ecografici dell'adenomiosi sono molteplici ed appresso descritti, ma nessuno è patognomonico e per ottenere una diagnosi accurata è necessaria l'associazione di diversi dei criteri ecografici proposti dai vari Autori. 
I criteri ecografici dell'adenomiosi sono i seguenti:
  • morfologia globosa dell'utero con aumento della biometria uterina e del diametro antero-posteriore;
  • asimmetria dello spessore tra parete uterina anteriore e parete uterina posteriore con una maggiore incidenza dell'interessamento della parete posteriore dell'utero, specie in presenza di patologia focale;
                                                     

  • ecostruttura miometriale disomogenea per la contemporanea presenza di aree iperecogene  ed ipoecogene;
  • presenza nel contesto del miometrio  di piccole lacune anecogene di diametro variabile da 1 a 6 mm. da non confondere con i vasi miometriali dilatati; utile in tal caso lo studio col power-Doppler;
  • confini endometrio-miometrio sfumati;
  • multiple e sottili strie ecogene miometriali che frammiste a strie ipoecogene (coni d'ombra) possono, a volte, creare un aspetto ecografico descritto come pioggia nella foresta, "rain in the forest";
  • ispessimento della zona giunzionale che se supera i 12 mm. sembra essere altamente predittiva di adenomiosi; la zona giunzionale si presenta ecograficamente come un sottile alone ipoecogeno dell'archimetrio  che circonda l'endometrio: le immagini coronali ottenute con ricostruzione tridimensionale rendono meglio visibile questa zona;
                                                          
  • profilo irregolare della zona giunzionale per la presenza di protrusioni dell'endometrio dentro il miometrio; tale reperto, meglio visibile nelle scansioni coronali, è suggestivo per la presenza di adenomiosi;
  • la vascolarizzazione dell'adenomiosi si caratterizza per la presenza di vasi dispersi nel miometrio con distribuzione a pettine.

La forma focale dell'adenomiosi, denominata adenomioma, meno frequente rispetto alla forma diffusa, si caratterizza per la presenza di aggregati nodulari solidi nel contesto del miometrio o sotto forma di aree cistiche con aspetto simile alle cisti endometriosiche. Le caratteristiche distintive rispetto ai leiomiomi sono:
  • margini esterni mal definiti per assenza della pseudocapsula;
  • ecostruttura disomogenea;
  • presenza di aree cistiche;
  • vasi ematici che penetrano in maniera rettilinea all'interno della lesione, a differenza dei leiomiomi che possiedono una vascolarizzazione prevalentemente periferica.
                                             

Bibliografia

Ascher, S.M., Arnold, L.L., Patt, R.H. et al. Adenomyosis: prospective comparison of MR imaging and transvaginal sonography. 1994 Radiology, 190, 803–806.

Azziz, R.  Adenomyosis: current perspectives. 1989 Obstet. Gynecol. Clin. N. Am., 16, 221–235.

Bazot M, Cortez A, Darai E, Rouger J, Chopier J, Antoine JM, Uzan S.Ultrasonography compared with magnetic resonance imaging for the diagnosis of adenomyosis: correlation with histopathology.Hum Reprod. 2001 Nov;16(11):2427-33.

Bazot M1, Daraï E, Rouger J, Detchev R, Cortez A, Uzan S.Limitations of transvaginal sonography for the diagnosis of adenomyosis, with histopathological correlation.Ultrasound Obstet Gynecol. 2002 Dec;20(6):605-11.

Brosens, J.J., de Souza, N.M. and Barker, F.G. Uterine junctional zone: function and disease.1995 Lancet, 346, 558–560.

Brosens, J.J., de Souza, N.M., Barker, F.G. et al. Endovaginal ultrasonography in the diagnosis of adenomyosis uteri: identifying the predictive characteristics.1995 Br. J. Obstet. Gynaecol., 102, 471–474.

Byun, J.Y., Kim, S.E., Choi, B.G. et al. Diffuse and focal adenomyosis: MR imaging findings. 1999 Radiographics, 19, S161–170.

Dueholm M, Lundorf E, Hansen ES, Sørensen JS, Ledertoug S, Olesen F.Magnetic resonance imaging and transvaginal ultrasonography for the diagnosis of adenomyosis.Fertil Steril. 2001 Sep;76(3):588-94.

Dueholm M.Transvaginal ultrasound for diagnosis of adenomyosis: a review.Best Pract Res Clin Obstet Gynaecol. 2006 Aug;20(4):569-82.

Fedele, L., Bianchi, S., Dorta, M. et al. Transvaginal ultrasonography in the diagnosis of diffuse adenomyosis. 1992 Fertil. Steril., 58, 94–97.

Goncalves MO, Dias JA Jr, Podgaec S, Averbach M, Abrão MS.Transvaginal ultrasound for diagnosis of deeply infiltrating endometriosis.Int J Gynaecol Obstet. 2009 Feb;104(2):156-60.

Reinhold, C., McCarthy, S., Bret, P.M. et al. Diffuse adenomyosis: comparison of endovaginal US and MR imaging with histopathologic correlation.1996 Radiology, 199, 151–158.

Reinhold, C., Tafazoli, F. and Wang, L. Imaging features of adenomyosis.1998 Hum. Reprod. Update, 4, 337–349.

Siedler, D., Laing, F.C., Jeffrey, R.B. Jr et al. Uterine adenomyosis. A difficult sonographic diagnosis.1987 J. Ultrasound Med., 6, 34–39.

Siegler, A.M. and Camillien, L. Adenomyosis. Clinical perspectives.1994 J. Reprod. Med., 39, 841–853.

Tocci A.., Greco E, Ubaldi FM. Adenomyosis and 'endometrial-subendometrial myometrium unit disruption disease' are two different entities.Reprod Biomed Online. 2008 Aug;17(2):281-91.

Van Den Bosch T, Dueholm M, Leone FPG, et al. Terms, definitions and measurements to describe sonographic features of myometrium and uterine masses: a consensus opinion from the Morphological Uterus Sonographic Assessment (MUSA) group. Ultrasound Obstet Gynecol 2015; 46: 284-298



Aggiornamenti



Med 2000 - Via Nazionale Appia 197, 81022 Casagiove (CE)
Tel: 0823 493548 - 0823 494944 (4 linee) | Fax: 0823 1833735 | E-mail: info@med2000eco.it | P.Iva 02723040610

Web agency: Bitmatica.it